Dai campi agli scaffali. Un’inchiesta svela i nomi di alcuni dei più grandi marchi nazionali che hanno fatto affari con chi schiavizza i braccianti: Mutti, Conserve Italia e La Rosina.

Articoli de Il Fatto Quotidiano, Internazionale, La Repubblica del 23 ottobre 2017