Resoconto campagna raccolta fondi su Gofundme Pullman anti-caporalato per le donne braccianti iniziata il 22 maggio 2020 e terminata in data 07 settembre 2020 Oggi chiudiamo la campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme che ringraziamo per la professionalità e il supporto costante fornitoci,...

No Cap al Tavolo interministeriale per approvare il Piano di prevenzione...

Di Yvan Sagnet, presidente di No Cap, e Paola Pietradura, responsabile Ufficio legale No Cap L'Associazione No Cap ha...

La regolarizzazione dei migranti è un atto di giustizia sociale

"Con la regolarizzazione dei migranti l'Italia compie un passo importante verso i diritti inalienabili dell'uomo e la giustizia sociale e nel contempo...

Goodland lancia i pomodori pelati senza la piaga del caporalato

Da un’iniziativa del fondatore di Alce Nero primo prodotto-progetto concreto, il pomodoro No Cap, realizzato assieme all’omonima associazione presieduta...

La storia di Sagnet e Nocap su Rai uno, a sua...

La storia dell'attivista Yvan Sagnet e della sua Associazione Internazionale NoCap per il contrasto al caporalato e allo sfruttamento ...

Negli scaffali i prodotti Iamme – Nocap

Sono sugli scaffali degli oltre 500 punti vendita del Gruppo Megamark di Trani – leader...

La prima filiera etica italiana contro il caporalato. 100 lavoratori assunti....

Foggia, 23 settembre 2019. È finalmente realtà la prima filiera etica in...

I pulmini 9 posti di NoCap AntiCaporale

“Le vittime di caporalato in Italia sono 400.000, su un totale di 1 milione e 60 mila lavoratori agricoli italiani e...

Agrifood alla Camera di Commercio di Foggia

Eccoci presenti all’evento Agrifood, Blockchain e tracciabilità presso la Camera di Commercio di Foggia, dove si è...

Cubo di rubik

Il Cubo di Rubik o cubo magico, è stato inventato negli anni ‘70 da un professore ungherese Ernő Rubik. Il cubo è formato da 6 facce colorate (bianco, rosso, verde, blu, arancione, giallo), 8 angoli e 12 spigoli con 2 facce ciascuno. Il numero massimo di mosse...
Di Roberto Saviano - Yvan Sagnet arriva dal Camerun anche grazie alla passione per il calcio. Ma scopre il lato peggiore dell'Italia. La sua storia è diventata un libro che racconta la rivolta contro lo sfruttamento dei migranti nelle campagne pugliesi Questa è una storia d'amore nata per caso tra un...