Sessanta giorni, 50 mila euro, un pullman per accompagnare i braccianti nei campi.
È iniziata una nuova avventura per la Rete Internazionale No Cap di Yvan Sagnet, per il contrasto al caporalato.

“I caporali esercitano il loro potere nella logistica e nei trasporti per rendere i lavoratori ricattabili. I braccianti hanno bisogno di servizi concreti”

Da oggi parte la campagna di raccolta fondi indetta dalla Rete Internazionale Anticaporalato NoCap per acquistare un pullman da destinare al trasporto gratuito dei braccianti agricoli verso le campagne per la raccolta dell’uva, eliminando di fatto l’intermediazione illegale alla sua fonte. La piattaforma del crowdfunding è GoFundMe.

Abbiamo 60 giorni per raccogliere i fondi necessari. Il pullman scelto è di seconda mano ma in perfette condizioni per servire al meglio 50 lavoratori per ogni singolo viaggio. Le aziende che lavorano nella filiera etica NoCap devono poter garantire un trasporto sicuro ed impedire possibili infiltrazioni della malavita in queste dinamiche di servizio. Il pullman sarà usato gratuitamente dai lavoratori della terra, per intaccare sempre più in profondità le maglie del caporalato in agricoltura.

L’emergenza sanitaria, economica, sociale generata dalla diffusione del Covid-19 rende oggi ancor più necessario garantire ai braccianti agricoli, che rischiano la vita ogni giorno perché del cibo fresco arrivi sulle nostre tavole, dei mezzi di trasporto idonei per il raggiungimento dei luoghi di lavoro.

Il pullman sarà ceduto in comodato d’uso gratuito alle aziende che regolarizzano il lavoro dei braccianti agricoli.

Abbiamo bisogno del tuo contributo per offrire condizioni di lavoro degne ai braccianti agricoli, liberandoli dall’oppressione del caporalato.

SOSTIENICI!
Ciascuno dona quanto sente e quanto può.
Siamo grati per ogni contributo, sia questo piccolo o grande. Per questo il tuo nome e cognome puntato sarà serigrafato sulle fiancate laterali del pullman che acquisteremo, accompagnando i braccianti agricoli nel loro viaggio quotidiano verso i campi di raccolta. La scritta “Rete anticaporalato” sulle fiancate laterali del pullman sarà costituita dai nomi di ognuno di Voi.

https://www.gofundme.com/f/glocalizzazione-dei-servizi-ai-braccianti-agricoli